Skip to content

I Festival

 | Ragusa
 | Bergamo
 | Milano
 | Carrara
 | Carpi, Modena, Sassuolo
 | Mantova
 | Pescara
 | Milano
 | Torricella Peligna
 | Milano
 | Conversano
 | Roma
 | Campobasso
 | Pordenone
 | Procida
 | Ravenna
 | Taormina
 | Lamezia Terme
 | Cagliari
 | Rimini
 | Perugia
LA MILANESIANA | MILANO

Dante tra progresso e memoria a La Milanesiana 2021

10 giugno 2021

Manca pochissimo all’inaugurazione della Ventiduesima edizione de La Milanesiana, manifestazione ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi e promossa da Comune di Milano e Regione Lombardia. In programma, dal 13 giugno al 6 agosto 2021 per Letteratura, Musica, Cinema, Scienza, Filosofia, Teatro, Diritto, Economia e Sport e dal 23 giugno al 26 settembre per l’Arte, oltre 65 incontri con più di 150 ospiti italiani e internazionali e 9 mostre, in 25 città italiane.Il tema della Milanesiana 2021, scelto da Claudio Magris, è il Progresso. E non esiste progresso senza memoria. Molti quindi i compleanni celebrati da La Milanesiana e tra questi non potevano mancare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

Gli appuntamenti che La Milanesiana dedica a Dante sono quattro.Il primo è domenica 27 giugno nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano. Si tratta di un omaggio musicale nel quale la voce e la chitarra di Arto Lindsay, accompagnato da Melvin Gibbs (basso, tastiere, elettronica), Rachele Andrioli (voce, tamburi a cornice) e Redi Hasa (violoncello), guideranno il pubblico in una rilettura della Lectura Dantis che Carmelo Bene recitò dalla Torre degli Asinelli di Bologna il 31 luglio 1981 per commemorare l’anniversario della strage alla stazione di Bologna. ARTO LINDSAY IN OCCASIONE DEI QUARANT’ANNI DELLA LECTURA DANTIS DI CARMELO BENE – 27 giugno h. 21:00 @Cortile delle armi del Castello Sforzesco. > evento a pagamento. Biglietti disponibili su www.mailticket.it (primo settore euro 25, secondo settore euro 20).

Il secondo evento dedicato a Dante è lunedì 28 giugno ancora nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano. Apre la serata la Lectio Magistralis A riveder le stelle del giornalista e scrittore Aldo Cazzullo, che nel suo ultimo libro A riveder le stelle. Dante, il poeta che inventò l’Italia (Mondadori, 2020) rilegge il capolavoro del poeta fiorentino. La serata continua con un concerto del cantautore Vasco Brondi. IL PROGRESSO / 1. DANTE E IL PAESAGGIO DOPO LA BATTAGLIA – 28 giugno h. 21:00 @Cortile delle armi del Castello Sforzesco. > evento a pagamento. Biglietti disponibili su http://dice.fm/ (prima platea euro 37 + ddp, platea media euro 37 + ddp, seconda platea euro 25 + ddp).

Si prosegue sabato 10 luglio all’Almo Collegio Borromeo di Pavia con le letture illustrate di Vittorio Sgarbi e Giulio Ferroni, critico letterario e autore del libro L’Italia di Dante (La nave di Teseo, 2019). Intervengono anche Francesco Micheli e Alberto Lolli, Magnifico Rettore Almo Collegio Borromeo. Nel corso della serata un concerto della soprano sudcoreana Joo Cho accompagnata dal pianista Marino Nahon. DANTE, L’INFERNO E L’ITALIA – 10 luglio h. 21:00 @Almo Collegio Borromeo di Pavia. > posti limitati. Per partecipare è necessario iscriversi su www.collegioborromeo.it. L’appuntamento sarà visibile anche in streaming su corriere.it e sul canale YouTube La Milanesiana.

Infine, domenica 1 agosto in Piazza del Popolo a Ravenna, il regista Pupi Avati, che si sta preparando a girare un film sulla Commedia di Dante, dialoga con Mario Andreose, saggista, editor di Umberto Eco e Presidente de La Nave di Teseo.

DANTE, IL CINEMA, LA MUSICA – 1° agosto h. 21:00 @Piazza del Popolo di Ravenna. 

> posti limitati; ingresso fino a esaurimento. L’appuntamento sarà visibile anche in streaming su corriere.it e sul canale YouTube La Milanesiana.

Scarica il programma completo de La Milanesiana cliccando qui. Segui La Milanesiana sul sito e la pagina Facebook!